Vietato calpestare i sogni: domani presentazione della mostra in Coop Azzano Decimo

Giornata Internazionale della Donna e nuove generazioni. Ad Azzano Decimo, il gruppo soci della Coop locale insieme a Coop Casarsa (che gestisce il supermercato azzanese) farà raccontare attraverso parole o immagini direttamente alle bambine e alle ragazze dell’Istituto comprensivo Novella Cantarutti, il tema dell’uguaglianza di genere, la lotta contro le discriminazioni e il valore dell’8 marzo. Il tutto in collaborazione con Istituto comprensivo statale “Novella Cantarutti” di Azzano Decimo, la cui dirigente scolastica Maria Rita Esposito ha accolto il progetto proposto dalle socie della cooperativa Carmela Bagnato e Daniela Bellomo. Inoltre Coop Casarsa donerà all’istituto comprensivo nuovo materiale scolastico.

Ad ispirare i lavori delle giovani, la lettura di “Mimosa in fuga”, albo illustrato con testi di Serena Ballista e illustrazioni di Paola Formica (edizioni Carthusia) in cui si racconta la vera storia del simbolo italiano che rappresenta questa Giornata, ovvero la mimosa. Le alunne consegneranno tramite la scuola le loro riflessioni e rappresentazioni artistiche e queste diventeranno una vera e propria mostra allestita nei locali messi a disposizioni dalla cooperativa ad Azzano Decimo. L’inaugurazione della mostra si terrà venerdì 11 marzo alle 18 e darà la possibilità a tutta la comunità di partecipare e condividere le riflessioni delle alunne dell’Istituto comprensivo Novella Cantarutti. La mostra sarà arricchita da una installazione sul tema a cura dei soci. Inoltre l’8 marzo saranno donate le mimose a socie e clienti della cooperativa azzanese.

“Coop Casarsa – ricorda il presidente Mauro Praturlon, che sta seguendo l’iniziativa insieme al direttore Stefano Cesarin – è attiva dal 1919 e la sua attività si è sempre contraddistinta per la grande attenzione alle iniziative sociali e in particolare a quelle organizzate in collaborazione con le scuole. Siamo convinti che la parola vada data alle nuove generazioni ed è importante che siano le nostre bambine e ragazze a doverci far riflettere sui significati più profondi che racchiude questa Giornata Internazionale della donna”.

“Grazie a Coop Casarsa per il sostegno al progetto – ha aggiunto Carmela Bagnato -: speriamo che questo nostro voler dar voce ai pensieri delle studenti possa far loro ricordare l’importanza di credere sempre in se stesse, di lottare per i propri diritti e di sentirsi libere, ovunque e sempre. Ringraziamo anche i soci uomini che ci stanno dando una grande mano e che sono parte importante nella crescita del rispetto verso le donne”.

“Ringraziamo la dirigente Maria Rita Esposito – ha concluso Praturlon – per l’ottima collaborazione di questi anni e il gruppo soci di Azzano Decimo che si dimostra sempre molto impegnato e attivo sul territorio: a loro il merito di ideare iniziative di valore come questa”.