Nuovo volto per il supermercato di Casarsa che compie 102 anni

Un punto vendita con 102 anni di storia capace di guardare al futuro: entra nel vivo il restyling del supermercato di Coop Casarsa, negozio centrale del gruppo casarsese, il quale nella cooperazione di consumo è il più grande tra quelli con sede direzionale in Friuli Venezia Giulia avendo 15 punti vendita attivi. 
Dal 20 al 22 maggio sarà lanciata una tre giorni di offerte sui prodotti prima della chiusura per lavori del supermercato di via XXIV maggio dal 23 al 28 maggio. Il 29 maggio è in programma la riapertura con una serie di novità che renderanno il negozio ancora più a misura di cliente, con un potenziamento dell’area prodotti freschi, un miglioramento dell’assortimento e soluzioni volte al risparmio energetico.
“Stiamo vivendo una fase di espansione – spiega il presidente di Coop Casarsa Mauro Praturlon – visto che, oltre ad aver inaugurato a inizio anno ad Azzano Decimo il nostro 15mo negozio, abbiamo appena rinnovato il supermercato di San Giovanni nel 2020 e quello di San Martino al Tagliamento poche settimane fa. Ora tocca al nostro punto vendita storico, quello che diede il via alla nostra realtà nel 1919 e che era un semplice spaccio all’epoca.  Nell’allestimento del supermercato, insieme al vicepresidente Cesare Giavi e al resto del consiglio d’amministrazione, abbiamo voluto omaggiare l’eredità dei fondatori con una straordinaria foto d’epoca, in cui è ritratto proprio quel primo spaccio, realizzata dal maestro Elio Ciol. Inoltre ci saranno alcune altre fotografie che racconteranno il territorio casarsese”.
I lavori saranno guidati dal direttore generale Piergiorgio Franzon con la collaborazione dello staff della direzione della cooperativa ed il personale del negozio. Per esigenze di cantiere pure il parcheggio della cooperativa sarà chiuso dal 23 al 28 maggio. “Ci scusiamo con i nostri soci e clienti – conclude il presidente Praturlon – per questo disagio di qualche giorno, ma è necessario per avere un supermercato ancora più moderno e accessibile. In tal senso oltre agli sconti negli ultimi giorni di apertura, doneremo loro dei buoni spesa da utilizzare poi dal 23 al 28 maggio negli altri due punti vendita vicini di San Giovanni di Casarsa e San Martino al Tagliamento che rimarranno aperti”.