31.05.2019

COOP CASARSA PER SCUOLE E BANCO ALIMENTARE

“Siamo una realtà solida con oltre 6 milioni di euro di patrimonio, pronta a celebrare con un calendario di appuntamenti, nella seconda parte dell’anno, il centenario dalla propria fondazione: un secolo vissuto dalla nostra cooperativa sempre al fianco dei propri soci”: così Mauro Praturlon, presidente di Coop Casarsa, ha introdotto l’assemblea annuale svoltasi domenica 26 maggio nel ridotto del teatro casarsese Pier Paolo Pasolini per i soci della provincia di Pordenone (lungo la settimana analoghe assemblee si sono svolte per quelli della provincia di Udine a Porpetto e di Treviso a Francenigo). Praturlon è intervenuto insieme al vicepresidente Cesare Giavi, al direttore Piergiorgio Franzon e al presidente del collegio sindacale Alberto Sandrin. Segretario della riunione è stata Serena Panzarella.

Oltre ad approvare il bilancio, i soci hanno visto riconosciuto il loro importante ruolo nelle politiche sociali del gruppo, che lungo il 2018 con il proprio Distretto soci di Fiume Veneto ha organizzato attività di educazione al consumo consapevole. Inoltre Coop Casarsa, tra i tanti interventi a favore della comunità, ha donato la merenda sana a 400 studenti delle scuole locali e durante l’evento sportivo loro dedicato Corritalia. 
In totale sono stati elargiti al territorio e alle comunità oltre 50 mila euro tra donazioni e sponsorizzazioni, in aumento rispetto all’anno precedente di oltre 20 mila euro.
All’inizio dell'assemblea, inoltre, sono stati consegnati materiali scolastici a 16 scuole locali aderenti al progetto Cari soci fare i buoni…scuola, donazione resa possibile dai soci della cooperativa che hanno devoluto alle giovani generazioni oltre 505 mila punti della loro raccolta punti spesa: presenti i rappresentanti delle scuole primaria Da Vinci (Casarsa) e dell’infanzia Sacro Cuore (Casarsa) e monsignor Giacomo Jop (San Giovanni di Casarsa); dell’infanzia Giovanni XXIII (Valvasone Arzene), Maria Assunta (Barbeano di Spilimbergo); primaria Marconi (Lestans di Sequals) e dell’infanzia Della Divina Volontà (Tauriano di Spilimbergo); infanzia Baschiera (Pescincanna di Fiume Veneto) e Maria Immacolata (Bannia di Fiume Veneto), primaria Battisti (Fiume Veneto), infanzia Sant’Antonio Abate e primaria Buodo (Pravisdomini). A quelle di Ruda (primaria Padre David Maria Turoldo) e Porpetto (infanzia Maria Immacolata) è stato consegnato sempre all’inizio dell’assemblea soci di Porpetto. A quelle di Goricizza e Faedis saranno consegnati nei rispettivi punti vendita. 
Inoltre è stato anche consegnato al Banco Alimentare del Friuli Venezia Giulia (presenti il presidente regionale Paolo Olivo e  Luciano Moro coordinatore provinciale di Pordenone) un assegno di 2 mila 500 euro destinati ai più poveri dagli stessi soci tramite la raccolta punti e con un’integrazione della cooperativa. I rappresentanti del Banco hanno raccontato all’assemblea come verranno utilizzati i fondi nel loro impegno quotidiano a favore delle persone meno abbienti.
L’assemblea ha visto all’ordine del giorno anche il rinnovo delle cariche sociali, che dal 2012 in base alla riforma della governance avviene ogni tre anni. Undici i consiglieri eletti: confermati gli uscenti Mauro Praturlon, Elio Bernabei, Cesare Giavi, Riccardo Rizzo, Paolo Alberti, Sabrina Francescutti, Patriza Mander, Viviana Miotti più i neoeletti Alessia Spaliviero, Marco Tesolin e Cesare Zancolò. Ringraziamento da parte dell’assemblea è stato espresso ai consiglieri uscenti Angelo Cepparo, Lorenzo Colussi e Antonella Sanna.Eletto anche il collegio sindacale: presidente Alberto Sandrin, membri Patrizio Taiariol e Antonio Cancellieri (Elena Francescutti e Lina Luciana Zongaro supplenti). 
Hanno portato il loro saluto all’assemblea, lodando l’azione di Coop Casarsa, la sindaca di Casarsa della Delizia Lavinia Clarotto, il presidente di Confcooperative Pordenone Luigi Piccoli (ente di categoria che ha anche redatto una revisione che del bilancio della cooperativa casarsese), Giorgio Riccioni dell'Accda (Distretto Adriatico Coop) e Alessio Di Dio direttore regionale della Lega delle Cooperative.  
Alla fine ai soci votanti è stato offerto in omaggio una bottiglia di Prosecco Docg Fior Fiore Coop in confezione griffata con il logo del centenario nonché il consueto rinfresco, dandosi poi appuntamento ai prossimi eventi celebrativi del secolo di vita.
ritorna alla sezione Notizie »