10.04.2014

IL DISTRETTO SOCI PER IL CONSUMO CONSAPEVOLE

Anche per questi primi mesi del 2014 continua la collaborazione del Distretto soci con l’Istituto comprensivo di Fiume Veneto per educare i giovani al consumo consapevole.

Nel 2012 con “La fabbrica del Cioccolato” i bambini delle classi quinte della locale scuola primaria avevano percorso in maniera “virtuale” il ciclo di vita della cioccolata, dal seme di cacao alle tavolette presenti negli scaffali dei supermercati.

Nel 2013, con le classi terze della secondaria di primo grado, il tema proposto era stato invece “Dipendo, da che dipendo”, attività in cui i ragazzi erano coinvolti nella identificazione delle dipendenze di adolescenti e giovani, dalle droghe, all’alcool, alle moderne tecnologie.

In questi giorni si stanno concludendo le attività di animazione e giochi di ruolo che hanno coinvolto i ragazzi delle classi seconde della secondaria di primo grado. “Caccia alla merenda” il nome delle attività proposte, con le quali i ragazzi sono portati a riflettere sulla scelta dei prodotti alimentari che la pubblicità propone per il momento della merenda quotidiana. Questa attività ben si inserisce nel programma più generale condotto dalle insegnanti – tra le altre le professoresse Monica Fantini e Tiziana Pettenuzzo – sull’apparato digerente e su come l’alimentazione vada a incidere sul suo corretto funzionamento. Anche in questo caso, come per gli anni precedenti, il progetto si svolge sia in aula, dove i ragazzi hanno modo di riflette sull’argomento proposto, sia nel punto vendita, tra le corsie grazie alla “spesa simulata” dopo la quale si commentano i prodotti scelti dai ragazzi.
“Il Distretto  Soci di Fiume Veneto – ha commentato Orietta Moretti, consigliere cooperativo delegato alle attività del Distretto - intende così proseguire il proficuo rapporto di collaborazione con il territorio di riferimento, in particolare con le locali scuole . Una sensibilità che si concretizza nell’attenzione verso i ragazzi e nelle attività che si inseriscono nel più vasto progetto del “Consumo Consapevole”, condotto dalla Cooperativa SeaCoop grazie alle animatrici che conducono i laboratori. Coop Casarsa continuerà, grazie alla disponibilità dei suoi soci attivi e al capo negozio del punto vendita di Fiume Veneto, a credere in questo tipo di attività e a sostenere i progetti  che vedono protagonisti ragazzi e bambini. Ricordiamo  inoltre anche l’attività di raccolta di giocattoli che abbiamo realizzato a fine 2013 con il progetto “Rigiochiamo”,  svolta all’interno del supermercato con anche laboratori per la creazione di giocattoli a partire da materiale riciclato”.
ritorna alla sezione Notizie »